L’energia generata dalle maree utilizza l’avanzamento e ritiro dei livelli del mare a causa delle maree. Questa fonte energetica alternativa è stata sviluppata e realizzata molti anni or sono dall’uomo e in Europa queste tipologie di impianti sono stati utilizzati per triturare grani da migliaia di anni. Oggigiorno è possibile utilizzare questa energia per generare elettricità e sono molte le nazioni a livello mondiale che stanno tentando di sfruttare al meglio questa fonte energetica.

biomassaL’energia creata dalle maree, derivante direttamente dall’interazione del sole con la luna e la rotazione della terra, è una fonte energetica alternativa inesauribile. La sola limitazione a questa tipologia di energia è ovviamente il fatto che può essere utilizzata solamente in alcuni luoghi a livello mondiale.

I due metodi per produrre energia elettrica tramite lo sfruttamento delle maree sono:

  • Il sistema legato al flusso della marea che utilizzerà il movimento dell’acqua in modo simile a come viene sfruttato il vento dell’energia eolica, ossia utilizzando pale e mulini;
  • Il sistema a barriera che utilizzerà la differenza in altezza tra l’alta e la bassa marea all’interno di un estuario.

Entrambi questi metodi vengono utilizzati da tempo in svariati luoghi. Gli esperti pensano che l’energia derivante dalle maree abbia un ottimo potenziale come fonte energetica alternativa.